Programmazione dal 23/2 al 1/3

images“A CASA TUTTI BENE”

  • ven 16/2 20.00  22.15
  • sab 17/2  20.00  22.15
  • dom 18/2 17.30  19.45   22.00
  • lun 19/2 h 20.00
  • mar 6/2 h 20.00  

di Gabriele Muccino, con Stefano Accorsi e Carolina Crescentini

Il nuovo film di Gabriele Muccino, A casa tutti bene è il ritratto di una grande famiglia riunita per festeggiare le Nozze d’Oro dei nonni.
Sbarcati sull’isola dove la coppia di pensionati si è trasferita a vivere, figli e nipoti si ritrovano bloccati sull’isola a causa di un’improvvisa mareggiata che impedisce ai traghetti di raggiungere la costa. Il nutrito nucleo/cast composto tra gli altri da Pierfrancesco Favino, Stefano Accorsi e Carolina Crescentini, sarà costretto a fermarsi più a lungo del previsto sull’isoletta, sotto lo stesso opprimente tetto e in compagnia di numerosi parenti invadenti. Il confronto inevitabile farà riemergere antiche questioni in sospeso, riaccenderà conflitti e gelosie del passato, inquietudini e paure mai sopite. Ci sarà persino un colpo di fulmine, o forse è solo la tempesta che imperversa all’esterno.

Anche se L’estate addosso era già un film italiano, perché parlato nella nostra lingua e interpretato per metà da attori non statunitensi, A casa tutti bene segna il ritorno ufficiale di Gabriele Muccino in patria, tanto che lui stesso lo ha definito fin dal principio “il film del ritorno a Itaca”, paragonandosi a un Ulisse, se non più anziano, comunque più saggio del personaggio nato dalla fantasia di Omero, un uomo pacificato che ha firmato un’opera personalissima incentrata innanzitutto sulla famiglia, una grande famiglia, in questo caso.


locandina4133“RITRATTO DI FAMIGLIA CON TEMPESTA”

  • mer 28/2 15.00 – 17.30 – 21.30
  • gio 1/3 19.00 – 21.30

Hirokazu Kore-Eda, con Hiroshi Abe e Yoko Maki

Ryota, cui presta irresistibile e spavalda goffaggine l’Abe Hiroshi di Thermae Romae, è un loser che sembra uscito dalla penna di Svevo: promessa (non mantenuta) della letteratura, giocatore d’azzardo, investigatore privato per tenersi a galla, ex marito di un’ex moglie che ha esaurito le ingentissime scorte di fiducia, padre maldestro di un bambino che conosce poco, figlio fragile di un’anziana madre amorevolmente rassegnata (Kiki “Signora Toku” Kilin). Basterà una lunga notte di tempesta, con i quattro personaggi obbligati a condividere gli stessi metri quadrati fino all’alba, per attutire gli spigoli del presente e, soprattutto, del futuro?


locandina2“ERIC CLAPTON: LIFE IN 12 BARS”

  • lun 26/2  22.00
  • mar 27/2  22.00

di Lili Fini Zanuck, con Eric Clapton

“Clapton è Dio”. Con queste parole scritte in giro per Londra, Eric Clapton diventa definitivamente un “guitar hero”. E’ senza dubbio uno delle figure più iconiche della storia della musica: l’unico ad essere inserito per ben tre volte nella Rock and Roll Hall of Fame, diciotto volte vincitore ai Grammy Award, e universalmente riconosciuto come uno dei più grandi performer di tutti i tempi.

Annunci
Categorie: Uncategorized

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.