Programmazione dal 24 al 30/04/2015

adalineleternagiovinezza (1) Cavalleria_Pagliacci  therailwayman
ADALINE – L’eterna giovinezza CAVALLERIA RUSTICANA e PAGLIACCI Le due vie del destino

Schede film:

ADALINE – L’eterna giovinezza

Ven. 24 e Lun. 27/04 ore 20,00 e 22,15

Sab. 25/04 ore 17,45 – 20,00 e 22,15

Dom. 26/04 ore 16,00 – 18,15 e 21,15

adalineleternagiovinezza (1)Di Lee Toland Krieger, con Blake Lively, Harrison Ford, Michiel Huisman, Amanda Crew, Ellen Burstyn, Richard Harmon, Kathy Baker, Anjali Jay, Anthony Ingruber, Lynda Boyd.

Trama:
Adaline (Blake Lively) nasce nel 1908 e smette di invecchiare all’età di 29 anni, dopo un misterioso incidente d’auto. L’eterna giovane donna attraversa il secolo e riscopre l’amore dopo molti anni grazie a un uomo con cui tornerà a vivere pienamente la propria vita. Presente metropolitano e affascinante passato attraverso i decenni del ventesimo secolo in questa affascinante storia romantica che vede protagonista la seducente Blake Lively, star di Hollywood e icona della moda mondiale.

.

.

.

.

Martedì 28 Aprile 2015

Dal Metropolitan Opera House di New York

CAVALLERIA RUSTICANA & PAGLIACCI

Ore 19,00 – Ingresso Unico 10,00

Cavalleria_PagliacciDirettore: FABIO LUISI
Regia: DAVID MCVICAR
Cast: EVA-MARIA WESTBROEK, MARCELO ALVAREZ, PATRICIA RACETTE

CAVALLERIA RUSTICANA di Pietro Mascagni
Siamo in Sicilia, il giovane Turiddu intona una serenata a Lola, la ragazza a cui si era promesso prima di andar soldato e che, al suo ritorno, ha ritrovato sposa a compar Alfio, un carrettiere benestante. Santuzza, l’amante di Turiddu, Santuzza, dopo un acceso confronto con Turiddu, la donna decide di rivelare tutto ad Alfio, che, dopo la messa pasquale, sfida a duello il rivale in amore.

PAGLIACCI di Ruggero Leoncavallo
In un caldo mezzogiorno di ferragosto, nella Calabria del 1865, una compagnia teatrale sta per mettere in scena uno spettacolo per festeggiare la ricorrenza dell’Assunta. Poco prima della rappresentazione Canio, marito geloso, sorprende Nedda con l’amante, Silvio che scappa prima di essere riconosciuto dall’uomo tradito. La scenata di gelosia di Canio prosegue sul baraccone davanti alla folla interessata, mentre la finzione si interseca e si confonde con la realtà.

Cineforum

LE DUE VIE DEL DESTINO

Mer. 29/04 ore 15,00 – 17,30 e 21,30

Gio. 30/04 ore 19,00 e 21,30

therailwaymanDi Jonathan Teplitzky, con Colin Firth, Nicole Kidman, Jeremy Irvine, Stellan Skarsgård, Michael MacKenzie, Jeffrey Daunton, Tanroh Ishida, Tom Stokes.

Trama:
1942. Decine di migliaia di giovani e coraggiosi soldati sono fatti prigionieri di guerra dalle truppe giapponesi che hanno invaso Singapore. Tra i soldati catturati c’è Eric Lomax, ventunenne addetto ai segnali e appassionato di ferrovie. Spedito a lavorare alla costruzione della celebre Ferrovia della morte, in Tailandia, Eric è testimone di inimmaginabili sofferenze; uomini forzati a farsi largo a mani nude tra le rocce e la giungla, maltrattati, affamati ed afflitti da malattie tropicali. Eric costruisce in segreto una radio per non fare morire la speranza ma, quando viene scoperta, sarà percosso, torturato e anche peggio. Sopravvissuto per miracolo alla guerra, torna a casa, come molti altri, in un paese che non è in grado di immaginare che cosa lui e i suoi compagni di sventura abbiano subito. Perseguitato dall’immagine di un giovane ufficiale giapponese, si isola dal mondo. Ma un giorno, diversi anni dopo, incontra una donna affascinante – ovviamente su un treno. Lei riesce per la prima volta a farlo ridere. Si corteggiano come ragazzini e presto si sposano, ma la notte delle nozze gli incubi di Eric riemergono; il giovane ufficiale giapponese lo trascina indietro agli orrori del passato, facendogli capire che la guerra non è ancora finita. Patti lo trova urlante sul pavimento della camera da letto. Umiliato e confuso, Eric si richiude nuovamente in se stesso, scaricando la sua furia silenziosa sulla moglie e rendendole la vita insopportabile. Patti cerca in ogni modo di scoprire che cosa tormenta l’uomo che ama. Lottando contro il codice del silenzio che unisce gli ex prigionieri di guerra, persuade l’enigmatico Finlay a rivelarle uno scioccante segreto. L’ufficiale giapponese responsabile di quanto accaduto a suo marito è ancora vivo, e Finlay sa dove trovarlo. Patti deve decidere: è giusto che Eric, uomo disperato e assetato di vendetta, abbia questa informazione? E lei sarebbe disposta a stargli accanto, qualunque cosa farà? Patti infine decide di condividere con Eric quanto ha appena appreso da Finlay, lasciando tornare il marito in Tailandia, consentendo con la sua decisione di chiudere con un sorprendente lieto fine una straordinaria storia vera intrisa di eroismo, di umanità e di potere salvifico dell’amore.

Categorie: Cineforum, Film in programmazione, Opera | Lascia un commento

Navigazione articolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: